Parè piange la scomparsa di Faraggiana  «Sindaco per nove anni e benefattore»
Vittorio Faraggiana, sindaco per due legislature di Parè

Parè piange la scomparsa di Faraggiana

«Sindaco per nove anni e benefattore»

Colverde Cordoglio nella frazione: aveva guidato l’Amministrazione dal 1995 al 2004

Cordoglio, a Parè, per la scomparsa dell’ingegnere edile Vittorio Oreste Faraggiana di Sarzana, che ha ricoperto per due mandati la carica di primo cittadino del paese: ha, infatti indossato la fascia tricolore dal 1995 al 2004. Una personalità davvero rara che l’intera comunità ricorderà a lungo per originalità, passione civile e amore per Parè dove da trent’anni aveva fissato la sua dimora nella residenza estiva che aveva ereditato.

Aveva infatti lasciato la sua Milano dove il 31 agosto 1940 era nato e dove amava ritornare di tanto in tanto. Faraggiana, uomo di stampo antico fortemente legato ai valori della vita, aveva una grande considerazione di Parè. Sentiva come suoi i problemi del paese e per questo non era riuscito ad abbandonare del tutto la politica locale tanto da ritornare sulla scena politica, dopo un quinquennio, nel 2009 con l’amministrazione guidata dal sindaco, Gianni Frangi, in seno alla quale aveva assunto la carica di vicesindaco e di assessore ai Lavori pubblici.

Grande benefattore ha lasciato la sua impronta in tutte le associazioni del paese contribuendo economicamente alla risoluzione di tanti problemi che le stesse associazioni da sole non avrebbero portato a soluzione. Non c’è ente che non abbia avuto il suo sostegno economico: lo ricorderanno a lungo per la sua generosità la parrocchia, l’oratorio, la scuola dell’infanzia, gli Alpini del capogruppo Camillo Salvadè e tanti altri gruppi di volontariato. Persona che non amava apparire e che era alquanto schiva, ma che preferiva arrivare al sodo senza porsi in prima fila.


© RIPRODUZIONE RISERVATA