Ragazzi morti a Guanzate  Michele e Alexander, addio insieme  La camera ardente sarà all’oratorio
L’auto distrutta sulla quale viaggiavano i tre ragazzi

Ragazzi morti a Guanzate

Michele e Alexander, addio insieme

La camera ardente sarà all’oratorio

I funerali non sono ancora stati fissati ma c’è il via libera a un’unica cerimonia

Camera ardente nel salone dell’oratorio che ospiterà le salme di Michele e Alexander, i due amici uniti dalla stessa tragica sorte.

I due ragazzi, Michele Duchino e Alexander Solovyev, entrambi ventunenni, sono rimasti uccisi venerdì notte nel terribile incidente di via Madonna.

Un impatto violentissimo nel quale hanno perso la vita insieme ad Alfonso Tolone, 19 anni, di Fino Mornasco.

E insieme i due ragazzi di Guanzate riceveranno l’ultimo saluto. Lo hanno concordato le famiglie dei due giovani con il parroco don Alessio Bianchi che metterà a disposizione l’oratorio per la camera ardente, mentre i funerali si svolgeranno nella chiesa parrocchiale. Una data probabile ma non certa è quella di sabato mattina per la camera ardente in oratorio, seguita nel primo pomeriggio dai funerali.

Si attende infatti il completamento delle procedure di rito disposte dall’autorità giudiziaria. Ieri si è svolto il triste rito del riconoscimento delle salme. Dopo lo svolgimento dell’autopsia il magistrato potrà disporre che i corpi dei due ragazzi siano consegnati ai loro cari. «La camera ardente per Michele ed Alexander sarà allestita nel salone dell’oratorio per permettere a tutti di dare loro un ultimo saluto ed essere vicini ai familiari» spiega il parroco.

Il quale aggiunge a tutela del dolore dei loro cari: «I funerali non saranno perciò celebrati in forma privata, ma le famiglie chiedono in segno di rispetto del loro dolore che nella camera ardente e in chiesa non vengano scattate fotografie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA