Sul taxi con droga e coltello  «Un pomeriggio da incubo»
Controlli dei carabinieri (Archivio)

Sul taxi con droga e coltello

«Un pomeriggio da incubo»

Erba: la disavventura dell’autista alle prese con un cliente “agitato”

È partito dalla stazione di Erba, ha caricato il cliente a Longone al Segrino e ha fermato la sua corsa a Lipomo, poco prima dell’intervento dei carabinieri. È un’avventura da incubo quella vissuta venerdì pomeriggio dal tassista di Erba, alle prese con un uomo in stato di alterazione psicofisica. Chiamati a intervenire dal tassista, i militari hanno poi arrestato un portoghese di 34 anni finito in carcere per detenzione di droga a fini di spaccio: con sé aveva 18 dosi di eroina, un bilancino e 250 euro in contanti.

Una volta sul taxi il passeggero ha iniziato a bere alcol, poi ha estratto una bustina chiedendo all’autista di “fare una striscia” insieme a lui. A quel punto l’autista, che aveva notato anche un coltello spuntare dalla borsa dell’uomo, ha fermato l’auto a Lipomo dando l’allarme. I carabinieri, giunti sul posto, hanno trovato il cliente in possesso di 18 dosi di eroina, un bilancino e 250 euro in contanti.

L’articolo completo su La Provincia di domenica 7 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA