Tavernerio, mensa di nuovo allagata  Non chiude: protestano i genitori
I lavori in corso sul tetto dell’asilo “Bagliacca”

Tavernerio, mensa di nuovo allagata

Non chiude: protestano i genitori

Ancora acqua nel refettorio dell’asilo Bagliacca, che però resta aperto

Ancora acqua nella mensa della scuola dell’infanzia Bagliacca a Tavernerio. Prosegue la storia infinita: dopo l’allagamento della scorsa settimana, causato dalle piogge nella notte tra il 6 e il 7 ottobre, nel pomeriggio di martedì ancora infiltrazioni, sempre dovute alle piogge.

Il maltempo ha causato ancora l’ingresso di acqua nella mensa: per fortuna non un grosso allagamento, perché pare che il tetto provvisorio, sistemato dieci giorni fa dopo il primo allagamento, abbia retto maggiormente. Ma il problema del cantiere per il tetto dell’asilo diventa davvero una storia senza fine.

La scorsa settimana l’allagamento aveva reso inagibile la stessa mensa e gli 85 alunni del Bagliacca per tre giorni sono stati costretti a trasferirsi alla mensa dell’adiacente scuola “Don Milani”, che ospita primaria, medie e una classe dello stesso asilo. Per fortuna le ulteriori infiltrazioni dell’altro ieri non hanno causato disagi tali da chiudere la mensa, ma la situazione è davvero al limite della sopportazione.

A sottolineare l’ennesimo problema è stato Simone Riccardi, papà dell’asilo ed ex vicesindaco e assessore fino al 2016: «L’asilo è di nuovo allagato. Da sindaco e assessore noi genitori vogliamo capire la tempistica di questi lavori – commenta – È entrata ancora acqua: è stato prontamente ripulito, ma si vede chiaramente che ci sono ancora problemi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA