Travolta sulle strisce in Briantea. Grave una donna, ricoverata a Varese

Tavernerio L’investimento ieri sera, in posto anche l’elisoccorsoSembra che la macchina non andasse ad alta velocità

Travolta sulle strisce in Briantea. Grave una donna, ricoverata a Varese
I primi soccorsi dopo l’investimento sulla Briantea a Tavernerio

Investita da un’auto sulle strisce mentre stava attraversando la Briantea. Questa la dinamica dell’incidente che si è verificato ieri sera a Tavernerio e che ha visto protagonista suo malgrado una donna di 44 anni.

Laura Borsetto, residente a Tavernerio, ricoverata con l’elisoccorso all’spedale di Varese. Fortunatamente la donna non sarebbe giudicata in pericolo di vita: determinante sarebbe stata la velocità, a quanto sembra non elevata. dell’auto investitrice, una Renault Clio, condotta da un uomo di 31 anni di Lipomo.

Da quanto è stato ricostruito, l’incidente si è verificato qualche minuto dopo le 19.30 quando la donna ha attraversato la Briantea sulle strisce, all’altezza del Sushi Bar Lin mentre su Tavernerio stava piovendo. Una macchina l’ha improvvisamente travolta e la donna è stata sbalzata per alcuni metri. L’investitore, sotto choc, avrebbe poi riferito di non aver assolutamente visto il pedone.

Sul posto, per i soccorsi, sono intervenute un’auto medica, un’ambulanza della Croce rossa di Lipomo e dall’ospedale San’Anna è stato inviato l’elicottero del 118. Le condizioni del pedone sono state giudicate gravi, ma fortunatamente la donna non sarebbe giudicata in pericolo di vita.

Dopo essere stata stabilizzata, la persona ferita è stata trasportata in codice rosso all’ospedale di Varese per gli accertamenti medici del caso: è ricoverata in prognosi riservata. Rilievi dei carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia di Como.

© RIPRODUZIONE RISERVATA