A tu per tu con Bruce Springsteen

Lo shopping in centro del Boss

ormai è un’abitudine

Un’ora da Tessabit, folla di fan all’uscita. A Villa d’Este e nella stessa boutique già quattro anni fa. Negozio tutto per lui, ha acquistato solo capi sportivi

A tu per tu con Bruce Springsteen Lo shopping in centro del Boss ormai è un’abitudine
Bruce Springsteen all’uscita da Tessabit circondato dai fan

Appena si è sparsa la voce, si è formato un capannello di fan fuori dal negozio Tessabit di via Milano. Tutti in attesa di farsi un selfie o riprendere Bruce Springsteen alla fine dello shopping nella nota boutique comasca. I followers più accaniti hanno subito postato le immagini sui social.

Bruce è arrivato nel negozio verso le diciotto a bordo di uno shuttle nero, in compagnia di due amici. A scortarli le guardie del corpo che però non hanno bloccato curiosi e ammiratori. La notizia si è sparsa, attraverso il passaparola, nell’arco di pochi minuti. E tanto è bastato per richiamare in via Milano una piccola folla di fan, qualche curioso ma tanti reduci dal concerto di domenica sera. I fan hanno pazientato a lungo in strada (ovviamente il negozio era inaccessibile), poi la corsa alla fotografia in posa accanto alla star.

Bruce indossava una camicia denim, jeans, stivali neri e una bandana a mo’ di cerchietto in testa. Superata la soglia dello shop, i commessi hanno chiuso le porte per consentirgli di fare acquisti con maggiore privacy.

«Ormai è diventato un amico- ha detto Giorgio Molteni- Facciamo di tutto per farlo sentire a suo agio, forse per questo viene sempre a trovarci quando alloggia a Como».

Cosa ha acquistato The Boss? Jeans,T-shirt e capi sportivi di noti brand italiani. Qualche anno fa, a sorpresa, aveva scelto anche una giacca tight, con le code lunghe, capo inusuale per il suo guardaroba da sempre votato allo streetwear.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True