A9, la galleria rimane chiusa  Un’altra settimana di code
La galleria San Fermo: è chiusa quella in direzione Milano

A9, la galleria rimane chiusa

Un’altra settimana di code

Le ispezioni nel tunnel “San Fermo” hanno rilevato «alcuni difetti»

Da domani messa in sicurezza. Si viaggia su una corsia per senso di marcia

«Alcuni difetti localizzati a piccoli porzioni della calotta». Sono questi i rilievi mossi dagli ispettori già la scorsa settimana all’interno della galleria San Fermo, sulla A9, in direzione Milano. Immediatamente, come prevedono i nuovi protocolli, il tunnel è stato chiuso per proseguire con il monitoraggio. Non ci sono rischi di crolli, ma si tratterebbe di degrado dettato dal tempo.

Lavori in corso

Ad ogni modo la galleria resterà chiusa fino all’alba di venerdì mattina (questo almeno è quanto comunicato finora da Autostrade per l’Italia) e da domani partiranno i lavori per la messa in sicurezza. Lavori che si svolgeranno su turni in modo da ridurre il più possibile i tempi che sono stati affidati all’azienda comasca Engeco (è nel gruppo di imprese che avvieranno il cantiere delle paratie), specializzata nel settore e che sta anche lavorando, sempre per Autostrade, a Genova.

Gli approfondimenti tecnici sono stati eseguiti dal consorzio di società esterne, specializzate nel monitoraggio di infrastrutture (Proger, Bureau Veritas, Tecnopiemonte e Tecnolab) e, come chiariscono da Autostrade, si sono resi necessari a valle delle ispezioni approfondite eseguite nelle prime settimane di giugno sulla volta della galleria San Fermo in A9 tra Como Centro e Chiasso. L’ispezione va avanti anche perché, dopo la messa in sicurezza che consentirà di riaprire la galleria, saranno necessari ulteriori interventi risolutivi.

Per chi utilizza l’autostrada, frontalieri in testa, si profilano altri giorni di code poiché se da un lato è vero che la circolazione resta garantita in entrambe le direzioni, dall’altro lo scambio di carreggiata installato ormai da una decina di giorni in prossimità della galleria porta a una sola corsia aperta per senso di marcia. Il risultato, come detto, sono colonne (anche di mezzi pesanti) dirette soprattutto verso la Svizzera e fin dall’alba.

Per agevolare la viabilità la direzione di Tronco di Milano di Autostrade per l’Italia fa sapere di aver attivato presidi di soccorso meccanico operativi 24 ore su 24, potenziato le squadre di assistenza alla viabilità e predisposto, di concerto con il compartimento della Polizia Stradale, pattugliamenti H24 della tratta.

Ancora chiusure notturne

A questo si aggiungono ulteriori chiusure notturne che provocano lunghe code (soprattutto a partire dal giovedì) sulla viabilità ordinaria, via Per San Fermo in testa. In particolare dalle 21 alle 5, da domani a venerdì, sarà chiuso il tratto compreso tra Como Centro e la Svizzera e sarà anche chiuso, con gli stessi orari, il tratto compreso tra Lago di Como e l’allacciamento con la A59 Tangenziale di Como in direzione Milano. Ingresso obbligatorio, quindi, da Fino Mornasco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA