Alla guida con lo smartphone  Subito sospensione della patente
In arrivo la sospensione della patente per chi è sorpreso alla guida con lo smartphone

Alla guida con lo smartphone

Subito sospensione della patente

Il Governo studia un intervento immediato per arginare l’aumento degli incidenti provocato dall’uso del telefonino mentre si guida

Per chi guida utilizzando il telefono potrebbe arrivare un inasprimento delle sanzioni; si ipotizza infatti l’immediata sospensione della patente da uno a tre mesi, già a partire alla prima violazione. Lo ha annunciato alla Stampa il vicenistro dei Trasporti Riccardo Nencini: «Il cammino del nuovo codice della strada è finalmente ripreso al Senato, ma potremmo intervenire con un decreto già a maggio, per anticipare quelle che sono le due grandi emergenze da affrontare il più rapidamente possibile».

Le due emergenze sono l’uso del cellulare alla guida, il secondo la guida dei mezzi pesanti.

L’accordo trovato tra Trasporti e Interno parla di un inasprimento delle multe e delle sanzioni: oggi l’ammenda è compresa tra i 160 e 646 euro (112 euro se si paga entro 5 giorni) più la decurtazione di 5 punti dalla patente. Secondo il progetto del governo la sospensione del documento di guida scatterà già alla prima violazione, mentre oggi è prevista come sanzione accessoria solo nel caso in cui il cattivo comportamento sia ripetuto nel tempo.

La misura è caldeggiata anche dalla polizia stradale, che ha rilevato come la percentuale degli incidenti stradali provocati dall’uso di smartphone sia cresciuta sino al 20,1 per cento


© RIPRODUZIONE RISERVATA