Ambulatori, ospedali e medici di base  Influenza, è arrivato il nuovo vaccino
vaccino Vaccini vaccinazione vaccinazioni (Foto by Mario Schiani)

Ambulatori, ospedali e medici di base

Influenza, è arrivato il nuovo vaccino

Da lunedì il via alla campagna della Regione - L’assessore: «Norme più semplici per ottenere i sieri» - Tra gli over 65 quest’anno ha aderito meno di uno su due

Como

Lunedì prossimo parte la campagna per la vaccinazione antinfluenzale in Lombardia. Coinvolte farmacie, medici di base, gli ambulatori dell’Asst Lariana (dal 5 novembre al 6 dicembre). Ieri Regione Lombardia ha presentato l’iniziativa introducendo la novità che i medici di base potranno ritirare i sieri direttamente nella loro farmacia invece che approvvigionarsi presso le Ats. Sono già stati prenotati dai camici bianchi 900mila vaccini antinfluenzali e oltre 80mila pneumococcici.

«Vogliamo che il maggior numero dei nostri concittadini over 65, auspicabilmente tutti - ha spiegato l’assessore al welfare Giulio Gallera - possa vaccinarsi. Per questo, grazie alla collaborazione di Federfarma Lombardia, abbiamo semplificato l’iter che dovranno seguire i medici di base per approvvigionarsi. Da oggi, infatti, possono prenotare i sieri e andare a ritirarli più volte presso la loro farmacia di riferimento». Ats Insubria fa sapere che nel nostro territorio la copertura tra gli over 65 è aumentata dal 42% del 2017, al 44% del 2018 fino al 48% del 2019.

Le vaccinazioni antinfluenzali sono gratuite per le persone oltre i 65 anni, i bambini sopra ai sei mesi, i pazienti che soffrono di patologie con un aumento di complicanze da influenza, i familiari dei soggetti ad alto rischio, le donne in gravidanza, i lungo degenti, i medici e il personale sanitario. Per tutte le informazioni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 è attivo il numero verde 800.769.622. Sul portale www.ats-insubria.it nell’area tematica dedicata all’antinfluenzale si trova il calendario dei principali ambulatori. Per l’Asst Lariana in via Napoleona il centro prelievi riceve dal 5 novembre al 5 dicembre al martedì e al giovedì dalle 10.30 alle 12. Pronti per l’appuntamento anche i centri di Olgiate, Lomazzo, Cantù, Ponte Lambro, Menaggio, Porlezza e San Fedele. L’accesso è senza prenotazione per le categorie a rischio e per le vaccinazioni a pagamento. Per le donne in gravidanza, invece, c’è un indirizzo mail dedicato (vaccinazioni.gravide@asst-lariana). Per i minori a rischio serve telefonare all’800.893526 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, oppure rivolgersi ai centri vaccinali, in particolare via Napoleona al lunedì e al mercoledì dalle 13.30 alle 15.30.

Tra i centri accreditati in città c’è anche in Valduce che ha diviso gli accessi secondo utenza. Al giovedì dal 5 novembre al 31 dicembre dalle 11 alle 15.30 per gli esterni over 65 e aventi diritto, al martedì dal 5 novembre al 10 dicembre per i bambini (chiamando da settimana prossima allo 031-324446). Per le donne in gravidanza dal 5 novembre il servizio è dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 9, al mercoledì per i donatori Avis dalle 7.30 alle 9.30. L’istituto Villa Aprica apre al lunedì dall’11 novembre al 16 dicembre dalle 12 alle 13. Vaccinano anche la radiologia San Paolo di Bregnano, il Fatebenefratelli di Erba e la casa San Giuseppe di Anzano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA