Aprono le casette del Natale a Como, ma solo in piazza Cavour. Ancora da montare quelle ai Giardini a Lago

Mercatini Materiale da cantiere accatastato, alcune casette ancora vuote mentre la maggior parte di queste non riesce a mantenere una temperatura accettabile: le critiche non sono mancate sia da parte dei cittadini che dei commercianti

Aprono le casette del Natale a Como, ma solo in piazza Cavour. Ancora da montare quelle ai Giardini a Lago

(Foto di Le casette aperte e i primi visitatori del Natale a Como (Andrea Butti))

Il Natale a Como è iniziato oggi: in piazza Cavour e in viale Corridoni, nella zona dei giardini a lago, sono state aperte questa mattina per la prima volta le casette che popoleranno la città per tutto il periodo natalizio. L’apertura in realtà ha tenuto gli organizzatori col fiato sospeso fino all’ultimo, complice anche la riunione con il prefetto Andrea Polichetti che ha chiesto al Comune di Como una documentazione più approfondita per garantire la sicurezza degli eventi relativi all’iniziativa “Natale a Como”.

Eppure, nonostante le casette siano state aperte da meno di 24 ore, le lamentele sono già arrivate e persino da più fronti. Infatti, non solo i cittadini hanno lamentato il fatto che in piazza Cavour questa mattina presto c’era ancora materiale da cantiere accatastato (a dimostrazione del fatto che le casette sono state preparate all’ultimo), ma persino i commercianti non sono soddisfatti della loro resa finale. Il primo problema è la tenuta termica e il secondo è l’impossibilità di chiuderle nel corso della notte. Nonostante la vigilanza infatti il timore di diversi commercianti è che i prodotti esposti nelle casette possano essere rubati nottetempo.

Non solo: delle cinquanta casette presenti tra piazza Cavour e viale Corridoni alcune sono ancora vuote o in fase di allestimento. Infatti, alle ore 13 ai Giardini a Lago nessuna delle casette previste era ancora stata ultimata.

I visitatori però non sono mancati e anche se al Natale manca praticamente un mese diverse persone già oggi hanno raggiunto Como per respirarne l’atmosfera, rimanendo delusi nel non trovare i mercatini allestiti al loro arrivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA