Autisti picchiati sul bus  Salvini: «Espulsioni subito»
Como comizio in piazza Volta Lega Nord con Matteo Salvini per sostenere la candidatura a sindaco di Mario Landriscina (Foto by Andrea Butti)

Autisti picchiati sul bus

Salvini: «Espulsioni subito»

Il ministro dell’Interno oggi a Como: «Solidarietà, ora nuove norme» - «Robe da matti. Con azioni concrete dimostreremo la nostra fermezza»

Il ministro dell’Interno e leader della Lega Matteo Salvini oggi sarà a Como. «Per solidarietà nei confronti degli autisti aggrediti da alcuni stranieri - ha detto - ma anche per dimostrare con azioni concrete tutta la fermezza del nostro Governo».

Diventa un caso nazionale la vicenda dei due conducenti di autobus finiti in ospedale martedì sera dopo esser stati picchiati con calci e pugni in piazza Vittoria da un gruppo di una quindicina di ragazzi stranieri, intenzionati a viaggiare sul bus senza biglietto. Soltanto l’ultimo di una serie di violenze ai danni del personale che guida i mezzi pubblici.

La squadra mobile ha arrestato quattro immigrati di età compresa tra 21 e 25 anni: due nigeriani e due gambiani. «Farò in modo che almeno uno di questi soggetti venga espulso - ha detto sempre Salvini - in modo che i comaschi non debbano vederlo più in giro». «A Como illustrerò anche alcune novità - ha detto - che stiamo studiando dal punto di vista normativo. Non mi sembra giusto che chi arriva nel mio Paese chiedendo sicurezza agisca in questo modo».

Salvini oggi farà tappa in Prefettura per un colloquio con il prefetto Bruno Corda e nel primo pomeriggio, alle 14.30, incontrerà la stampa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA