Benzina, farsa continua        Con la app sconto ridicolo
La schermata iniziale della app per lo sconto benzina (Foto by butti)

Benzina, farsa continua

Con la app sconto ridicolo

E a Chiasso il pieno continua a costare di meno

Como

In città la benzina costa cara, per il self tra 1,89 e 1,80 euro al litro. Molto meno a Chiasso (ieri 1,75), eppure lo sconto carburante appena reintrodotto vale solo due centesimi al litro.

Quel che è peggio è che tra Como, Varese e Sondrio la nuova app che ha mandato in pensione la vecchia carta è stata scaricata solo da 25mila utenti e solo 71 benzinai su 210 offrono i rifornimenti con lo sconto.

«La montagna ha partorito un topolino – dice Mara Merlo , presidente di Federconsumatori Como – questo nuovo sconto mi pare una farsa. Sia per la convenienza che ne può trarre un cittadino sia per l’adesione degli esercenti. L’impatto è irrilevante. Gli automobilisti continueranno a cercare altrove il vantaggio, alle pompe bianche presenti nel Canturino per esempio. Lo strumento doveva essere diverso. A questo punto va ridiscusso, questo conto è da rifare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA