Blitz al Luca’s di Como  «Scarsa igiene,  il bar va chiuso»
Il bar Luca’s di via Foscolo chiuso dopo un controllo venerdì sera

Blitz al Luca’s di Como

«Scarsa igiene,

il bar va chiuso»

Polizia, vigili urbani e Ats Insuria nel locale di via Foscolo in zona Sant’Agostino. Controllati anche cucina e frigoriferi

Le segnalazioni prima, le proteste poi e, infine, pure la raccolta firme. La polizia ha deciso di rompere gli indugi e, venerdì sera, ha organizzato un servizio di controllo in collaborazione con i vigili e l’Ats Insubria nei locali del bar Luca’s di via Foscolo. I risultati dell’operazione? Sotto gli occhi di tutti: il locale è stato chiuso al pubblico.

Il blitz coordinato dalla Questura si è svolto venerdì poco dopo le 20. Agenti della squadra volante della polizia, uomini della polizia locale di Como e personale del settore igiene alimenti e nutrizione dell’Ats Insubria hanno effettuato un lungo controllo nel bar al centro di numerose proteste anti movida.

Mentre i poliziotti hanno identificato gli avventori - tutti risultati in regola e incensurati - i vigili della sezione commercio hanno passato al setaccio la documentazione amministrativa del locale e il personale sanitario ha controllato cucine, frigoriferi e, più in generale, le condizioni igieniche del bar. Sotto questo punto di vista, secondo quanto comunicato dalla stessa Questura, «sono state accertate numerose violazioni di norme a tutela delle condizioni strutturali dei locali, di quelle sulle attrezzature utilizzate nel bar e di quelle inerenti al rispetto dell’igiene nella lavorazione degli alimenti».

Criticità sarebbero emerse nelle condizioni dei frigoriferi, nella conservazione del ghiaccio in luoghi considerati non idonei e, più in generale, dello stato di pulizia dei luoghi considerato non sufficiente dagli ispettori dell’Azienda territoriale della sanità.

«Già in passato - spiegano gli autori del blitz - il bar era stato oggetto di simili controllo e più di una volta sono state segnalate» le stesse problematiche. «Per questi motivi è stata disposta la chiusura dell’attività commerciale fino alla messa in regola, da parte del titolare, nel rispetto delle norme». Lo scorso mese di aprile il bar Luca’s era stato oggetto di una petizione-protesta da parte dei residenti di via Foscolo, a causa dei rumori notturni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA