Botte e minacce a un familiare   Arrestato il farmacista di Lora
La farmacia Arrighi di Lora. Il titolare è ai domiciliari dopo essere stato denunciato da un familiare (Foto by butti)

Botte e minacce a un familiare

Arrestato il farmacista di Lora

Il titolare dell’Arrighi ai domiciliari con l’accusa di lesioni, tentata estorsione e violenza privata

Per Procura e carabinieri Marco Attilio Arrighi, titolare dell’omonima farmacia di via Statale per Lecco a Como, si sarebbe macchiato di «vessazioni e violenze» in una «preoccupante escalation di violenze» nei confronti di un familiare.

Lui - difeso dall’avvocato Rita Mallone - ha già formalmente negato tutto di fronte al giudice, e nel corso dell’interrogatorio di garanzia si è detto assolutamente estraneo a ogni contestazione. Ma, ugualmente, ha trascorso le feste senza poter uscire di casa né vedere o parlare con altre persone che non fossero i propri conviventi.

Risale ormai ai giorni scorsi l’esecuzione, da parte dei carabinieri di Como, dell’ordinanza di custodia cautelare a carico del farmacista di Lora. A denunciarlo un familiare che a fine novembre si è presentato in Procura per raccontare una storia di angheria e violenze (sulla quale, è bene precisarlo, l’indagato nega ogni addebito) che hanno avuto il loro culmine a metà novembre, quando il familiare ha riferito di essere stato colpito a calci e pugni e di essere anche stato minacciato di morte in seguito a una lite legata alla cessione di quote societarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA