Cadde oltre la recinzione di una villa  Pilota morto, il pm riapre l’indagine
Gli accertamenti nel giorno della morte del pilota della Raf

Cadde oltre la recinzione di una villa

Pilota morto, il pm riapre l’indagine

Menaggio: Russel James Cowan, 44 anni,era precipitato all’interno del giardino di una villa da un’altezza di circa 8 metri

La Procura della Repubblica di Como ha ritirato la richiesta di archiviazione a suo tempo formulata per il caso della morte del turista inglese Russel James Cowan, 44 anni, morto nel giugno di due anni fa a Menaggio, inspiegabilmente scavalcando nottetempo la recinzione di una villa in via 4 Novembre, e da lì precipitando da una altezza di circa 8 metri. La scelta della Procura è da ritenersi conseguenza della opposizione alla richiesta di archiviazione formulata dai familiari del morto, secondo i quali il caso meriterebbe un ulteriore approfondimento di indagine. Ex pilota della Raf, padre di due figli, Cowan era impegnato in un tour in Europa con un gruppo di amici, per finanziare la ricerca sul cancro. Quella notte si separò dagli amici - con i quali aveva trascorso la serata in un bar - sostenendo di voler fare rientro in albergo. Era circa l’1.30, e in albergo Cowan non rientrò più. Lo vide una guardia giurata di passaggio, attorno alle 3.30, cioè due ore più tardi. La famiglia aveva incaricato l’ex generale del Ris Luciano Garofano di una consulenza tecnica supplementare. In tribunale, a Como, erano presenti anche la vedova e la sorella dell’ex pilota della Raf, assistiti dall’avvocato Vincenzo Senatore. Del caso, Oltremanica, si è a lungo occupata anche la Bbc. La Procura svolgerà nuovi accertamenti.

I particolari su La Provincia di venerdì 9 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA