Cadorago, furto della “gang del treno”  Rubano la borsa e scendono al volo
Un addetto alla sicurezza su un convoglio di Trenord

Cadorago, furto della “gang del treno”

Rubano la borsa e scendono al volo

Il colpo messo a segno mentre il convoglio era fermo nella stazione del paese

Le rubano la borsetta sul treno del ritorno e poi scappano giù dal convoglio poco prima che le porte si richiudessero. I fatti sono avvenuti pochi giorni fa, sabato, all’altezza della stazione di Cadorago, ma per il momento della gang del treno nessuna traccia.

Un grande classico, purtroppo, quello di queste bande giovanili che compiono razzie sulle carrozze dei treni. Passeggeri sempre nel mirino di borseggiatori, ladruncoli, scippatori o peggio ancora rapinatori. In questo caso, per fortuna, nessuno si è fatto del male.

Secondo una ricostruzione sommaria dell’accaduto, la donna, 33 anni di Como, si trovava a bordo del convoglio che da Milano era diretto alla stazione di Como Lago. La giovane donna stava facendo rientro a casa dal lavoro quando, erano circa le 18.30, quattro ragazzi poco più che ventenni e probabilmente tutti italiani, si sono avventati sulla borsetta della passeggera.

L’episodio all’altezza di Cadorago. In pochi istanti i giovani si sono precipitati sulla borsetta e sono scappati. Hanno aspettato che il treno si fermasse in stazione e poco prima che le porte si richiudessero sono sgattaiolati, lasciando la ragazza senza parole. In pochi secondi si sono dileguati in stazione facendo perdere le proprie tracce. La donna ha chiesto aiuto, denunciando quanto accaduto.

Dai primi riscontri risulta che all’interno della borsetta ci fossero circa un centinaio di euro in contanti e alcuni accessori. Della vicenda si stanno occupando i carabinieri di Como.

© RIPRODUZIONE RISERVATA