Catamarano contro battello  Paura al pontile, vetri rotti   e tre passeggeri contusi
Como catamarano sul lago Como in una foto di archivio (Foto by Pozzoni Carlo)

Catamarano contro battello

Paura al pontile, vetri rotti

e tre passeggeri contusi

L’incidente a Como davanti al pontile di Piazza Cavour nei giorni scorsi, ma non era trapelato

Un catamarano della navigazione ha distrutto la vetrata di un battello carico di passeggeri in partenza dal pontile 4 di piazza Cavour. Grande spavento tra i passeggeri, tre dei quali sono stati soccorsi, anche con il supporto dei volontari di un’ambulanza. Il fatto - ma se ne è avuta conferma soltanto nelle ultime ore - risale alle 18.15 di mercoledì 9, orario di partenza del battello, ancora attraccato davanti alle biglietterie di piazza Cavour. Una testimone, una pendolare che ogni sera utilizza il collegamento via acqua per rincasare e che nei giorni successivi ha scelto l’autobus, racconta di aver all’improvviso sentito un fortissimo boato, e di avere visto la prua dell’aliscafo penetrare nello spazio in cui sedevano i passeggeri dopo avere mandato in frantumi un finestrino.

Il capitano del catamarano avrebbe, a quel punto, innescato la marcia indietro allontanandosi come nulla fosse accaduto (così, ancora, riferiscono i testimoni), mentre il personale di bordo, tre marinai e il comandante, si sono subito prodigati a prestare il primo aiuto alle persone che si sono tagliate con i vetri andati in frantumi. Sempre stando alle testimonianze dirette i feriti sarebbero stati tre su un totale di una ventina di passeggeri. Per un viaggiatore in particolare, visti i graffi alla fronte e il sangue, si è deciso il trasferimento per accertamenti e medicazioni in ospedale.

È stato impossibile, ieri, ascoltare anche la versione ufficiale della Navigazione né ricevere maggiori ragguagli


© RIPRODUZIONE RISERVATA