C’è il Giro, luci rosa nei paesi del lago  Ma la città è in ritardo
Brienno illuminato di rosa diventerà così da giovedì sera

C’è il Giro, luci rosa nei paesi del lago

Ma la città è in ritardo

A Palazzo Cernezzi non hanno ancora deciso se illuminare i principali monumenti . E all’ultimo chiamano gli Alpini per chiedere supporto

Ventidue paesi del lago, nella maggior parte dei quali la corsa rosa non transiterà nemmeno, hanno deciso di illuminare chiese e borghi di rosa a partire dalla serata di giovedì e fino a domenica notte. Il capoluogo, che ospiterà l’arrivo della tappa, invece, al momento - da quanto si apprende da Palazzo Cernezzi - non ha ancora preso una decisione in merito. Questo quando il conto alla rovescia è già scattato. Il paradosso è che due mesi fa il Tempio Voltiano venne illuminato di rosa proprio in vista del giro (così come fecero, contemporaneamente, tutte le città che avevano deciso di ospitare la tappa) e fino a una manciata di settimane fa anche la fontana di piazza Camerlata era rimasta rosa da dopo le feste di Natale.

Il Comune ha però cambiato l’impianto di illuminazione optando per il ritorno al classico colore bianco. E, come detto, ancora non è stato definito se anche il capoluogo modificherà la colorazione di alcuni simboli cittadini.

L’iniziativa relativa al lago è una prosecuzione del Lake Como Christmas light promosso dal Consorzio Como turistica in collaborazioni con le amministrazioni comunali durante il periodo natalizio e che, adesso, utilizza gli stessi impianti per illuminare in rosa complessivamente 28 punti, tra borghi e ville storiche.

Alcuni commercianti del centro sembra che in proprio illumineranno di rosa alcune vetrine oltre alle decorazioni già esposte ormai da giorni. Intanto a Palazzo Cernezzi si susseguono le riunioni operative per gli aspetti organizzativi. Alcuni, però, sono ancora da chiarire visto che le comunicazioni formali ai gruppi che fanno parte della Protezione civile (che comprende anche gli Alpini, l’Aero Club, il gruppo antincendio) sono state inviate solo negli ultimi giorni e sono in programma incontri per definire esattamente il numero dei volontari presenti e le mansioni.

Gli Alpini, ad esempio, dopo essere stati convocati a Palazzo Cernezzi solo oggi, sottoporranno tutto al direttivo in programma per questa sera. Il comandante della Polizia locale Donatello Ghezzo si dice «tranquillo, tutto funzionerà a dovere». «Abbiamo ragionato a lungo - spiega - e messo a punto un’organizzazione dettaglia che credo funzionerà bene. Come Polizia locale avremo in campo 60 agenti a cui se ne aggiungeranno 15 messi a disposizione da Milano. Ci saranno poi pattuglie aggiuntive della Polstrada, la Protezione civile con le associazioni di riferimento». Va detto che, oltre al Giro, la giornata di domenica sarà critica per la concomitanza con le elezioni europee e con il Concorso di Eleganza a Villa Erba, che potrebbe creare problemi nei quartieri a Nord..


© RIPRODUZIONE RISERVATA