Coin, oggi l’inaugurazione dopo 5 mesi: «Puntiamo a valorizzare i centri storici»

L’evento Il punto vendita ha già riaperto, ma oggi è in programma la cerimonia ufficiale. Il ceo Armbruster: «La città rimane una location di punta nei piani strategici dell’azienda»

Coin, oggi l’inaugurazione dopo 5 mesi: «Puntiamo a valorizzare i centri storici»
IL punto vendita di via Boldoni è stato rinnovato

Como

Il punto vendita Coin di via Boldoni ha riaperto i battenti il 9 giugno e oggi è prevista l’inaugurazione ufficiale, dalle 18 alle 20.30. Sarà presente anche Giulia Sinesi, imprenditrice e tra le più note beauty expert del web.

Roland Armbruster, Ceo di Coin, racconta cosa c’è dietro un investimento da quattro milioni di euro e cinque mesi di lavori.

«Abbiamo voluto restituire ai cittadini e ai turisti, che rappresentano un target comunque importante, un punto vendita all’avanguardia per concept e servizi, al passo con i tempi e con i nuovi trend del mondo retail. Contiamo che, con l’uscita dalla crisi pandemica, la forte affluenza che ha sempre contraddistinto lo store di Como cresca ulteriormente nei prossimi mesi, già a partire da quest’estate. Como ha sempre rappresentato una location di punta nei piani strategici di Coin. Per i comaschi siamo un punto di riferimento, non solo per lo shopping. Tra i nostri obiettivi primari c’è la valorizzazione dei centri storici e dei capoluoghi di provincia, e l’importante investimento fatto dall’azienda sulla città va proprio in questa direzione».

Quali sono stati gli interventi più rilevanti effettuati sia sul piano architettonico e strutturale dello storico edificio che rispetto al concept del negozio?

«L’intervento di ristrutturazione è durato cinque mesi e ha interessato l’intero building per una superficie complessiva di 3500 metri quadri. Oltre a riqualificare l’impatto esterno del negozio, la nuova facciata ha rappresentato un significativo intervento di efficientamento energetico, come del resto tutti quelli interni che hanno comportato una radicale sostituzione degli apparati tecnologici di climatizzazione, illuminazione, delle scale mobili e degli ascensori. Grande attenzione è stata data all’utilizzo di materiali eco-sostenibili». Quanto alle scelte di investimento per il dopo pandemia, il ceo aggiunge: «In questa fase di ripresa, gli italiani stanno dimostrando il desiderio di riappropriarsi degli spazi comuni e delle esperienze da condividere. Coin vuole rispondere a questo ritrovato entusiasmo con nuovi approcci allo shopping, grazie a prodotti innovativi e servizi coinvolgenti da scoprire e vivere nei nostri negozi. Per questo motivo, abbiamo introdotto degli showroom esperienziali che rendono i department store sempre più punti di aggregazione e di scoperta, realtà in grado di contribuire a creare energia nelle città. A Como, inoltre, all’ultimo piano dello store, saranno presenti due diverse proposte: un innovativo ristorante sushi con contaminazioni peruviane e una caffetteria e cocktail bar che inaugureranno a luglio».

Per i 30 dipendenti il primo gennaio 2022 e per i 12 mesi successivi era stata aperta la Cigs per supportare il personale durante il periodo di inattività. «I dipendenti Coin dello store di Como sono rientrati dalla cassa integrazione con l’apertura del negozio, unitamente ai dipendenti dei brand direttamente coinvolti nel punto vendita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True