Como, caos in Forza Italia  Amelia Locatelli si è dimessa  Pettignano no, Tufano lascia
Il sindaco Mario Landriscina tra Amelia Locatelli e Francesco Pettignano

Como, caos in Forza Italia

Amelia Locatelli si è dimessa

Pettignano no, Tufano lascia

L’esponente di Forza Italia con delega alle Politiche educative ha rassegnato le dimissioni su richiesta del partito. Nessun passo indietro di Pettignano

Dalle parole ai fatti. Dopo giorni di polemiche all’interno della giunta di Palazzo Cernezzi con il gruppo consiliare di Forza Italia che ha chiesto agli assessori azzurri di fare un passo indietro, Amelia Locatelli (medico, con delega alle Politiche educative) ha rassegnato le sue dimissioni dopo aver incontrato il sindaco Mario Landriscina. Il collega, Francesco Pettignano, invece, non ha fatto alcun passo indietro. Anzi, in consiglio comunale ha detto che non intende farlo e che sta valutando di lasciare il partito. .

Locatelli aveva già annunciato di essere pronta a seguire le indicazioni del partito, seppur non nascondendo il dispiacere di dover abbandonare temi come la rivoluzione delle mense che aveva seguito in prima persona fin dal suo ingresso in giunta.

Chi ha lasciato il partito per passare al gruppo misto è il capogruppo Antonio Tufano

Intanto lunedì sera i consiglieri di Forza Italia rimasti non sono entrati in aula facendo mancare il numero legale, e il consiglio è saltato


© RIPRODUZIONE RISERVATA