Como, il pasticcio dei lidi  Persi due mesi Villa Geno non aprirà
Estate senza il lido di viale Geno: esclusi entrambi i partecipanti alla gara per la concessione

Como, il pasticcio dei lidi

Persi due mesi
Villa Geno non aprirà

È ufficiale: stagione finita per l’Open A Palazzo Cernezzi 70 giorni per mandare tutto a monte I concorrenti: «Solo un cavillo. Faremo ricorso»

«Il lido di Villa Geno riaprirà sicuramente per l’estate». Così prometteva l’assessore Francesco Pettignano lo scorso mese di febbraio. L’estate è arrivata e con questa una certezza: il lido di Villa Geno per quest’anno non aprirà di sicuro. E il ruolo da protagonista nell’ennesimo pasticcio sui lidi è proprio del Comune di Como, che ha impiegato ben 70 giorni per scoprire e rendere noto un errore che ha estromesso le due società in gara per la gestione del lido.

La giornata di ieri, quella che doveva essere decisiva per il nuovo inquilino dell’ex Lido Open, si è chiusa con un colpo di scena (sul quale già si preannunciano code legali): all’apertura delle offerte delle due società in lizza, la Café Fleurs e l’Euroseta Fashion, la commissione ha annunciato l’esclusione di entrambi i concorrenti. Il motivo? Un errore formale, contro il quale entrambi i partecipanti hanno annunciato ricorso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA