Como, protesta dei tifosi per lo stadio.  Nel mirino il Comune
Lo striscione ieri in curva (Foto by cusa)

Como, protesta dei tifosi per lo stadio.

Nel mirino il Comune

Striscione in curva per chiedere di riqualificare il Sinigaglia

I tifosi del Como tornano ad alzare la voce per chiedere in tempi rapidi un intervento di riqualificazione dello stadio. In occasione della partita di ieri pomeriggio contro il Pontedera, i sostenitori azzurri se la sono presa con il Comune, proprietario dell’impianto, colpevole di non aver mai fatto partire i tanto attesi lavori e di non aver ancora prolungato la concessione come richiesto dai vertici del Calcio Como.

Lo striscione mostrato in curva recitava: “Comune... a furia d’aspettare fate tutti scappare!”. I tifosi esprimono dunque preoccupazione per le lungaggini e temono che anche gli investitori interessati a intervenire sul Sinigaglia possano rinunciare, proprio a causa dei tentennamenti dell’amministrazione cittadina.

Proprio ieri è emerso un nuovo problema allo stadio: copiose infiltrazioni nei piccoli locali utilizzati come botteghini per la vendita dei biglietti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA