Como: Vergogna cimiteri  Soltanto promesse,  non sanno cosa fare
Erba alta e incuria nel cimitero di Breccia (Foto by foto butti)

Como: Vergogna cimiteri

Soltanto promesse,

non sanno cosa fare

L’assessore Pettignano dopo giorni di silenzio.«Previste assunzioni, ma non prima del 10 settembre. Agosto è un mese particolare, i dipendenti sono in ferie»

«C’è un problema che riguarda il personale e quindi lo sta seguendo la collega Elena Negretti, che ha la delega». Prima prova a smarcarsi, poi l’assessore Francesco Pettignano, titolare del settore cimiteri, commenta il caso della vergogna cimiteri, denunciato da “La Provincia”. Ma non prospetta soluzioni immediate, promettendo che verranno assunte alcune persone e che serviranno almeno quindici giorni per le procedure. Nel frattempo, nessuno taglierà l’erba nei vialetti dei cimiteri, come avviene dal primo luglio scorso,

«Il problema - dice Pettignano - si è creato da una parte perché la gara non è andata a buon fine e dall’altro perché tutti i dipendenti che potrebbero intervenire nei cimiteri sono in ferie. Fosse capitata a maggio la questione sarebbe risolta, ma in agosto...

© RIPRODUZIONE RISERVATA