Covid, contagi triplicati nell’ultima settimana
Como tamponi esami coronavirus, ospedale, tampone (Foto by Andrea Butti)

Covid, contagi triplicati
nell’ultima settimana

Gli esperti: entro fine agosto 180 positivi al giorno - Ma grazie ai vaccini i ricoveri saranno limitati

Forse è ancora presto per parlare di una nuova ondata, ma una cosa è certa: i contagi stanno aumentando rapidamente in provincia. La differenza rispetto al passato è che, oggi, abbiamo i vaccini dalla nostra parte.

Da ormai tre settimane l’andamento dei nuovi casi a Como ha fatto segnare una variazione percentuale fino al 300% rispetto a fine giugno, anche se i numeri assoluti sono ancora piuttosto contenuti, una ventina di casi al giorno come media settimanale in tutta la provincia. Nell’ultima ondata di marzo avevamo raggiunto picchi da 300 casi al giorno, nella peggiore delle ipotesi la proiezione vede ora circa 180 casi al giorno alla fine di agosto mentre, nel più roseo degli scenari, conteremo - sempre tra un mese - circa 70 positivi al giorno.

Questo dicono le curve statistiche disegnate per noi dall’ingegnere Alberto Gerli, consulente Covid al lavoro insieme a molti noti epidemiologi. Un fatto non troppo confortante riguarda però la durata della curva: è più lunga. In primavera l’ondata era salita e scesa in un tempo più breve raggiungendo il picco entro 40 giorni. La seconda ondata di novembre, e ancor più la prima nella primavera del 2020, erano state ancora più veloci. «Ora invece i casi crescono più a lungo – dice Gerli – forse anche per le deboli misure restrittive e la scarsa attenzione dei cittadini. Così almeno sta succedendo in Paesi come l’Inghilterra che vivono uno scenario simile al nostro, ma che sono più avanti nel tempo di alcune settimane».


© RIPRODUZIONE RISERVATA