Da Laglio ad Accumoli  «La mia roulotte per voi»
Daniele Capra insieme alla famiglia Micarelli: dietro di loro, la roulotte trainata da Laglio e messa a disposizionedegli sfollati

Da Laglio ad Accumoli

«La mia roulotte per voi»

Il viaggio di Daniele Capra nel paese distrutto dal terremoto

Nella casa su ruote abiterà una famiglia con un bambino di otto anni

Una telefonata in tarda serata con una richiesta di aiuto. E la partenza all’alba del giorno seguente in direzione Terracino, frazione di Accumoli.

È così che Daniele Capra, imprenditore di Laglio, ha deciso senza star troppo a pensarci su di partire alla volta del paesino colpito dal terremoto. Con sé aveva la sua roulotte, da mettere poi a disposizione senza limiti di tempo ad una famiglia terremotata che, nonostante tutto, non vuole abbandonare la propria terra.

«Ne ho parlato con mia moglie la sera stessa – racconta Capra – e anche lei era d’accordo. Ho cercato su Internet come poter fare per avere una corrispondenza seria ed ho trovato la richiesta di aiuto di Roberto Baiocchi, dell’associazione “Noi per Terracino”, che appunto chiedeva con urgenza camper e roulotte per le persone che non vogliono abbandonare la propria terra, per affetto o perché lì hanno un’attività».

Nella casa su ruote abiterà una famiglia composta da mamma, papà e bambino di otto anni.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA