Dopo la tempesta, Como segnata dai forti temporali della notte

Ultim’ora Strade allagate, rami, sacchi della spazzatura e altro materiale trasportato ovunque dai fiumi di acqua, auto rovinate dalla grandine: è questo il panorama che ha accolto oggi il risveglio dei comaschi

Dopo la tempesta, Como segnata dai forti temporali della notte
Via Brambilla a Como, questa mattina era un fiume

I comaschi questa mattina, dopo il maltempo che ha infuriato sul territorio nel corso della notte, si sono svegliati con una serie di brutte sorprese. L’acqua ha invaso le strade, trasformandole in veri e propri fiumi dove si è immersi fino alle caviglie, appena fuori dalla soglia di casa.

Gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni delle strade segnalano la riapertura di una corsia sulla via per San Fermo, chiusa nelle prime ore della giornata a causa di uno smottamento. Alle 3.30 invece i vigili del fuoco si sono attivati per un’operazione di intervento in alcuni condomini allagati, nella zona di Borgovico, vicino all’Hilton, a causa dell’esondazione di una roggia a monte proprio dell’hotel, con conseguente versamento di fanghi e detriti.

Gli interventi effettuati dai vigili del fuoco sono stati una ventina, di varie tipologie, in particolare per prosciugamento dell’acqua che ha inondato le strade e per tagli di piante cadute a causa dei forti temporali. In coda restano ancora una decina di chiamate: i danni e le conseguenze del maltempo si sono fatti sentire un po’ ovunque con una certa intensità.

Zona Sant’Agostino a Como allagata. Video di Andrea Butti

Ma anche la grandine notturna ha dato il suo contributo a un risveglio poco sereno: le macchine parcheggiate all’aperto nel corso della notte sono state colpite da scariche di ghiaccio di grosse dimensioni, riportando inevitabilmente danni significativi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA