Balocchi, luci spente per solidarietà dopo l’attentato ai mercatini di Strasburgo
Il festivale delle luci

Balocchi, luci spente per solidarietà
dopo l’attentato ai mercatini di Strasburgo

Lo ha stabilito l’organizzazione della Città dei Balocchi: mercatino di Natale, pista del ghiaccio chiusi dalle ore 17 di domani, giovedì 13 dicembre, in segno di vicinanza alle famiglie delle vittime dell’attentato

Ha suscitato emozione anche in città la notizia dell’attentato di Strasburgo, in giorni in cui il capoluogo dell’Alsazia francese e il capoluogo lariano - così come numerose altre cittadine europee - ospitano i mercatini di Natale.

Più facile immedesimarsi, più facile percepire il dolore, lo sgomento, lo choc che torna a turbare il Natale, così come fu due anni fa in occasione dell’attentato ai mercatini di Berlino.

Insomma, fare finta di nulla era fuori discussione, motivo per il quale il Consorzio Como Turistica, organizzatore della manifestazione lungo le strade e nelle piazze del centro, ha deciso di chiudere il Mercatino di Natale e la pista del ghiaccio dalle ore 17 di domani, giovedì 13 dicembre, in segno di vicinanza alle famiglie delle vittime dell’attentato terroristico di Strasburgo e in segno di solidarietà con la città francese.

Sempre giovedì, tra l’altro, in segno di cordoglio, verranno anche spente tutte le proiezioni del Magic Light Festival nelle piazze della città, che torneranno poi a funzionare regolarmente nella giornata di domani e nel weekend.


© RIPRODUZIONE RISERVATA