Emergenza furti. Como,  il Comune aiuta i gruppi di vigilanza
Sala affollata a Camnago Volta per l’assemblea organizzata sul tema della sicurezza

Emergenza furti. Como, il Comune aiuta i gruppi di vigilanza

L’assemblea fa il tutto esaurito Il vicesindaco invita i comitati costituiti in città
«Vogliamo capire come possiamo esservi utili»

Il Comune di Como è pronto a dare manforte ai gruppi di controllo del vicinato per prevenire i furti in abitazione. Lo ha detto il vicesindaco Silvia Magni, a margine dell’affollatissimo incontro organizzato venerdì a Camnago Volta. Una serata sulla prevenzione di furti e truffe promossa dall’assemblea di zona del quartiere, alla quale hanno partecipato esponenti della polizia, dei carabinieri e della polizia locale.

Un appuntamento al quale era presente anche Stefano Maesani, uno dei referenti per la nostra provincia dell’Associazione controllo di vicinato attiva a livello nazionale. Sul nostro territorio sono già attivi dei gruppi che coinvolgono una decina di paesi, da Albavilla a Montano Lucino. E si relazionano in modo costante con le forze dell’ordine e con le istituzioni.

Il vicesindaco Magni ha annunciato che la prossima settimana incontrerà i referenti di questi gruppi per capire quale ruolo può avere il Comune nel promuovere e costituire esperienze analoghe anche in città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA