Erba, truffa dello specchietto  Denunciato un ambulante
I carabinieri di Erba hanno denunciato un quarantenne per truffa

Erba, truffa dello specchietto

Denunciato un ambulante

Lo scorso luglio aveva preteso 110 euro da un pensionato fingendo un incidente in via Trieste

A fine luglio era riuscito a truffare un pensionato. E non è la prima volta che lo fa. I carabinieri di Erba hanno identificato e denunciato - a piede libero - una loro vecchia conoscenza, specializzato in quella che le cronache hanno battezzato ormai da anni come “la truffa dello specchietto”.

Il nome di un quarantenne residente a Erba e originario di Napoli è finito in un’informativa depositata, proprio ieri, in Procura a Como. La vicenda risale al 28 luglio scorso in via Trieste. Il quarantenne, un ambulante, si era piazzato all’altezza di un parcheggio in via Trieste e quando ha visto transitare un pensionato è entrato in azione, colpendo lo specchietto. Quando l’uomo si è fermato per comprendere cosa fosse quel botto, ha visto il quarantenne infuriato e “dolorante” urlargli addosso per avergli distrutto il telefono cellulare. A suo dire l’urto con lo specchietto gli aveva fatto cadere lo smartphone rompendolo. Con fare minaccioso, quindi, l’uomo ha iniziato a pretendere dallo sventurato automobilista il pagamento dei danni. Alla fine è riuscito a ottenere 110 euro in contanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA