Fuga a tutto gas da Erba a Carcano
Avevano 135 grammi di cocaina

Provocano un incidente e fuggono nei boschi dopo essersi buttati in un dirupo

Fuga a tutto gas da Erba a Carcano Avevano 135 grammi di cocaina
Un intervento della squadra mobile della Questura di Como
(Foto di Archivio Andrea Butti)

La corsa ad alta velocità per le vie di Erba, poi la fuga fra i boschi di Carcano e il ritrovamento di 135 grammi di cocaina nell’abitacolo.

È successo nel pomeriggio di venerdì 11 febbraio, quando la squadra mobile della Questura di Como - presente sul territorio erbese per un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio - si è lanciata all’inseguimento di un’auto con a bordo due uomini di origine magrebina.

Da giorni a Erba si registra una maggior presenza delle forze dell’ordine, con automobili della Polizia di Stato che affiancano quelle dei carabinieri e della polizia locale. I servizi straordinari hanno dato i loro frutti nella giornata di venerdì, quando la squadra mobile ha intercettato a Erba un’autovettura con a bordo due uomini di origine magrebina.

I poliziotti hanno intimato l’alt, ma il conducente non ha risposto all’ordine e ha proseguito la sua corsa a forte velocità sulle vie interne della città di Erba.

Arrivati nella frazione di Carcano, ormai sul territorio di Albavilla, i due uomini hanno urtato il veicolo di un cittadino e hanno immediatamente abbandonato l’automobile: si sono dati alla fuga gettandosi in un dirupo e hanno fatto perdere le loro tracce fra i boschi della zona, nonostante le continue e pressanti ricerche da parte delle forze dell’ordine.

Il motivo di tanta agitazione è emerso quando gli agenti hanno ispezionato la vettura abbandonata. All’interno dell’abitacolo i poliziotti hanno trovato 135 grammi di cocaina, un grosso quantitativo di stupefacenti (certo non giustificabile con l’uso personale) che è stato sottoposto a sequestro. A bordo dell’automobile c’erano evidentemente due spacciatori, a caccia di clienti del territorio.

Sono in corso le indagini della squadra mobile per individuare gli occupanti del veicolo, fuggiti a piedi, e per accertare le responsabilità del proprietario dell’automobile. Nel frattempo proseguono i controlli straordinari per contrastare lo spaccio.

L’Erbese si è rivelato spesso territorio fertile per il traffico di stupefacenti. Dalle aree boschive al confine fra Erba e Merone, passando appunto per Carcano, le cronache sono piene di episodi legati alla cessione di droga, con una clientela variegata e a tratti insospettabile.

A livello cittadino, le operazioni contro le spaccio e l’uso di stupefacenti sono affidate a carabinieri, polizia locale e finanza. Nei mesi scorsi sono state effettuate numerosi interventi con i cani antidroga davanti alla stazione ferroviaria.

(Luca Meneghel)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}