Geometri laureati  Erba “ruba” a Como  la sede universitaria

Geometri laureati

Erba “ruba” a Como

la sede universitaria

Il caso L’istituto Romagnosi ha ottenuto i permessi per il corso di costruzioni e gestione del Territorio

L’università a Erba? Arriva davvero. Dopo mesi di lavoro, l’Istituto Romagnosi ha ottenuto i permessi per portare in via Carducci il corso di laurea triennale in Costruzioni e Gestione del Territorio, legato alle Università di San Marino e di Modena-Reggio Emilia.

Si parte il prossimo anno accademico: a Erba si trasferiranno anche i venti studenti che stanno frequentando il primo anno a Como.

Il progetto - condiviso dal Romagnosi e dal Collegio Provinciale Geometri - è venuto alla luce la scorsa estate. Il preside del Romagnosi, Carlo Ripamonti, incassò subito il via libera del consiglio d’istituto ma la Provincia di Como si riservò ulteriori approfondimenti: nel frattempo il corso di laurea in Costruzioni e Gestione del Territorio è partito a Como con una ventina di iscritti nella sede del Collegio Geometri di via Recchi.

«Ora sono arrivate le autorizzazioni - annuncia il preside Ripamonti - compresa quella della Provincia. Potremo dunque partire nella sede erbese del Romagnosi dal prossimo anno accademico, abbiamo almeno due aule da destinare completamente al corso per geometri laureati». A Erba «si iscriveranno studenti al primo anno e proseguiranno gli studi coloro che si sono già iscritti a Como lo scorso anno».

Il corso, fanno sapere dal Collegio Geometri, «si distingue per essere l’unico attualmente offerto in Italia e soddisfa la direttiva dell’Unione Europea che prevede una formazione di alto livello quale requisito per le nuove iscrizioni negli albi professionali a partire dal 2020. Al completamento del corso viene rilasciato il titolo di dottore in Costruzioni e Gestione del Territorio valido in Italia, nell’Unione Europea e nello stato di San Marino».


© RIPRODUZIONE RISERVATA