«Gestione profughi irregolare»  Scatta la prima revoca

«Gestione profughi irregolare»

Scatta la prima revoca

La Prefettura rescinde il contratto con un’associazione che ospitava i migranti a San Rocco

Irregolarità nella gestione dell’accoglienza dei profughi: scattano i primi provvedimenti.

La Prefettura di Como, nella giornata di ieri, ha formalizzato all’associazione “La Rinascita” la revoca del contratto riguardante la possibilità di ospitare fino a quattro migranti.

Contestate alcune violazioni

La decisione è stata presa da un lato sulla base degli esiti delle ispezioni compiute dalla stessa Prefettura, che avrebbero riscontrato la violazione della normativa nazionale relativa all’accoglienza dei profughi, dall’altro in seguito ad alcune segnalazioni di altre realtà impegnate sull’ospitalità dei richiedenti asilo, che avevano raccolto segnalazioni su problematiche legate al lavoro dell’associazione.

La Rinascita ospitava quattro profughi in piazza San Rocco, dove ha aperto una “casa” nata per i padri separati in difficoltà.

Tutti i particolari sul quotidiano in edicola oggi, martedì 3 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA