Giovio, il preside va in pensione Festa e applausi dei suoi ragazzi
Como Liceo Paolo Giovio gli studenti festeggiano il preside Marzio Caggiano che va in pensione, (Foto by Andrea Butti)

Giovio, il preside va in pensione
Festa e applausi dei suoi ragazzi

Cori, abbracci e qualche lacrima per il saluto di Marzio Caggiano (VIDEO)

«Complimenti al preside più bello del mondo».

Lo striscione, insieme al coro “Uno di noi”, è stato il saluto degli studenti e in generale di tutto il Giovio a Marzio Caggiano.

Gli alunni del liceo più numeroso della città si sono accalcati sulle scale per tributare una vera e propria standing ovation al preside che, dal prossimo anno scolastico, sarà in pensione. Accolto e acclamato con applausi e cori, un emozionato Caggiano, megafono alla mano, ha ringraziato i ragazzi più volte e ha letto “Jack Kelso”, poesia scritta da Edgar Lee Masters. Sessantasette compiuti nel 2019, dopo tantissimo tempo trascorso nel mondo della scuola, di cui trent’anni solo al liceo di via Paoli, andrà in pensione.

Nato nel 1952, entrò per la prima volta dal cancello della vecchia maternità nel 1988 come docente di lingua e civiltà inglese. Restò fino al 2007, prima di diventare preside all’istituto comprensivo Como Borghi, incarico che ricoprì fino al 2010. L’anno successivo, a settembre del 2011, cominciò l’avventura da dirigente scolastico che si concluderà quest’estate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA