«Giù le mani dalla guardia medica»  Raccolta di firme per salvare il presidio
Gerardo Larghi, Cesare Guanziroli e Manuela Alunni

«Giù le mani dalla guardia medica»

Raccolta di firme per salvare il presidio

Il servizio ha sede a Locate Varesino

Riguarda anche i Comuni di Mozzate e Carbonate

Non si può togliere senza dare. La Cisl di Como partecipa alla raccolta firme portata avanti nella zona di Locate Varesino, Mozzate e Carbonate contro l’abolizione della guardia medica (a Locate Varesino è collocata in via Parini 1).

La nuova riforma sanitaria prevede infatti l’integrazione di queste forme storiche d’assistenza in nuovi presidi con il compito di garantire più aiuto alle famiglie.

«Al momento - spiega il segretario generale della Cisl dei Laghi Gerardo Larghi - la riforma non trova una sua applicazione sul territorio. Oggi, le attività della guardia medica sono preziose e si dedicano in particolare ai piccoli interventi. In questo modo, però si alleggerisce le strutture ospedaliere di un numero consistente d’interventi non urgenti».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA