Gravi due alpinisti italiani  precipitati in Svizzera
Una veduta del Piz Bernina

Gravi due alpinisti italiani

precipitati in Svizzera

L’incidente sul Piz Bernina. Nella caduta morta una nota guida elvetica

Due italiani feriti in maniera grave e una nota guida alpina svizzera morta: è il bilancio di un tragico incidente avvenuto ieri sul Piz Bernina, il quattromila più orientale delle Alpi, posto tra Svizzera e Italia a nord di Chiesa Valmalenco. La vittima è Norbert Joos, celebre alpinista elvetico, di 55 anni, che in carriera aveva scalato 13 dei 14 Ottomila. I feriti sono una donna di 56 anni e un uomo di 58 anni: sono ricoverati all’ospedale di Coira (cantone dei Grigioni). L’incidente è avvenuto a 3.900 metri. Uno dei tre alpinisti è scivolato ed ha trascinato con sé gli altri due. Sono precipitati per circa 160 metri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA