I “Giardinieri” non conoscono ostacoli  Lo stretto di Messina traversato a nuoto
“Il giardino di Luca e Viola”, a nuoto per beneficenza

I “Giardinieri” non conoscono ostacoli

Lo stretto di Messina traversato a nuoto

Nuova impresa dagli staffettisti partiti da Como

Oggi il traguardo a Catania

La solidarietà si veste di impresa. La marcia solidale Como-Catania ieri mattina ha attraversato a nuoto lo Stretto di Messina, per diffondere fino alla Sicilia il messaggio della donazione e dell’aiuto ai bambini malati dell’associazione orsenighese “Il Giardino di Luca e Viola”.

Una performance di poco meno di un’ora e mezza portata a compimento da tre “Giardinieri” doc. Il presidente Alberto Molteni insieme agli amici Franco Muratore e Mario Mercuri hanno attraversato il braccio di mare che separa la penisola italiana dall’antica Trinacria per condurre a compimento la staffetta iniziata domenica scorsa da Como.

Obiettivo dell’iniziativa, che si concluderà oggi a Catania, è quello di aiutare bambini malati e diffondere la cultura del dono, non solo come offerta economica, ma anche come stile di vita.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA