Il giorno dopo i disordini al derby   Cento ultras sotto osservazione
Como scontri tra polizia e tifosi del Calcio Como dopo il derby con Varese (Foto by Andrea Butti)

Il giorno dopo i disordini al derby

Cento ultras sotto osservazione

La Questura sta visionando le immagini della sassaiola contro la polizia in viale Innocenzo

Il giorno dopo i disordini in viale Innocenzo, la Questura è al lavoro per identificare i tifosi che hanno preso parte alla sassaiola contro le forze di polizia al termine del derby Como Varese. Una domenica ad alta tensione, con i reparti mobili impegnati ad evitare lo scontro tra le tifoserie opposte e l’improvvisata finale di quell’assalto che ha rischiato di cogliere di sorpresa gli uomini impegnati nell’ordine pubblico.

Almeno un centinaio gli ultras che hanno preso parte all’assalto contro solo una quindicina di agenti in formazione antisommossa, a cui si sono presto aggiunti altri 25 che stavano effettuando servizio sul lungolago.

Ora è iniziato il lavoro di identificazione degli ultras, sulla base delle immagini registrate dai cineoperatori della Scientifica, impegnati durante tutta la giornata. L’obiettivo è associare un nome al volto di ognuno dei tifosi che hanno preso parte all’azione violenta. Nei prossimi giorni verranno resi noti quali e quanti provvedimenti Daspo saranno assunti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA