In 700 al Sociale per una notte  Trasformato in pista da ballo
I giovani affollano la platea trasformata in discoteca (Foto by Foto Butti)

In 700 al Sociale per una notte

Trasformato in pista da ballo

Marker fa il tutto esaurito “Visual light” e discoteca labirinto. Pubblico composto da under 35

Como

Tutto esaurito per Marker al teatro Sociale di Como. L’evento, venerdì sera, ha contato circa 700 persone, in gran parte under 35, ballare in una struttura ottocentesca spogliata dalle poltrone e trasformata in una “discoteca labirinto” grazie a musica, scenografie, visual e light design.

L’esibizione più attesa dal pubblico è stata quella dei “Demonology HiFi”, nient’altro che Max Casacci e Ninja dei Subsonica alle prese con un progetto sperimentale elettronico. Molto apprezzati pure i live di Protopapa e Populous.

Soddisfatti gli organizzatori: «Siamo contenti – spiega il direttore artistico Matteo Montini – il pubblico era molto coinvolto e gli artisti erano parecchio contenti. Max Casacci, scherzando, ci ha detto di voler venire a suonare qui tutti i weekend. Alla fine, per convincere le persone a uscire, abbiamo addirittura trasmesso la mazurka: molti dei presenti, a quel punto, si sono messi in coppia e hanno ripreso a ballare».

Continua, infine, la partnership con la cooperativa Lotta contro l’emarginazione: anche venerdì, gli operatori erano presenti per sensibilizzare i ragazzi a stili di vita sani, la riduzione dei rischi circa il consumo di alcol e droghe e l’informazione ai giovani sulle malattie sessualmente trasmissibili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA