In cinquecento per Nikolajewka  Bizzarone: «Basta con le guerre»
Una fiaccolata per le vie del paese

In cinquecento per Nikolajewka

Bizzarone: «Basta con le guerre»

Celebrata dalle sezioni alpine della Prealpi Ovest

la ricorrenza della tragica battaglia in Russia

Centinaia di penne nere (c’è chi parla di cinquecento) dei gruppi della Sezione di Como - Zona Prealpi ovest sabato hanno invaso il Parco comunale per ricordare la battaglia di Nikolajewka combattuta il 26 gennaio del 1943 quando sul campo rimasero quarantamila soldati italiani

«La memoria è fondamentale per la nostra associazione - ha detto il presidente provinciale Ana, Enrico Gaffuri - soprattutto per i giovani visto che a scuola questi argomenti non vengono trattati come si dovrebbe e il mio invito è quello di essere efficaci nella formazione a partire dalle elementari perché se si inizia da piccoli qualche seme darà i frutti».

Poi il lungo corteo ha raggiunto dal municipio si è diretto al monumento ai Caduti e poi alla chiesa parrocchiale per la messa. «Mai più guerre» l’invito del parroco, don Adolfo Bernasconi, nel corso della celebrazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA