«Io, Javier e il lago  Qui da più di 20 anni  Siamo comaschi doc»
Javier Zanetti con la moglie Paula sulla loro terrazza a lago

«Io, Javier e il lago

Qui da più di 20 anni

Siamo comaschi doc»

Paula de la Fuente La moglie di Javier Zanetti, vice presidente dell’Inter, racconta la loro vita sulle rive del Lario

Abitano sul lago da più di vent’anni. Maslianico nei primissimi mesi, poi Cernobbio e Moltrasio. Paula De La Fuente e il marito Javier Zanetti, il “Capitano” interista, sul Lario fanno una vita normale con i loro tre figli. Paula racconta i suoi 40 anni, il legame sempre più stretto con il lago che la porta a definirsi ormai una “comasca doc”.

Cos’ha questo posto di magico?

Noi qui abbiamo trovato il nostro posto al mondo. Siamo incantati dal lago e da tutto quello che lo circonda. Secondo me, essendo poi così vicino a Milano, è strategico. Sei vicino a tutto ma allo stesso tempo, sembra di essere dentro un dipinto.

Avete mai pensato di trasferirvi a Milano?

No. Non so se sarà per le nostre radici argentine, ma la distanza da Milano ci sembra niente. Ci andiamo molto spesso ma, per vivere, ci piace Como.

Quest’estate ha festeggiato i 40 anni, più di metà accanto a Javier e sul lago.

Si sente comasca ormai?

Sì. Inizi a fare dei bilanci...e veramente mi sento una comasca doc. Vent’anni è tanto tempo.

Perché è così legata a Cernobbio?

È stata la nostra prima casa. Diciamo che è stato il primo amore. Non mi stancherò mai di essere in riva a Cernobbio: secondo me è uno dei posti più belli che abbiamo. Mi sento a casa.

L’intervista completa sul quotidiano in edicola lunedì 9 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA