La “sfida” di Fabio  Macelleria islamica a Olgiate
Fabio Cereda all’esterno del futuro market

La “sfida” di Fabio

Macelleria islamica a Olgiate

Aprirà a marzo in piazza Volta su iniziativa di un commerciante italiano

Piazza Volta rifiorisce con due nuovi negozi e diventa “multietnica” con un market con annessa macelleria islamica. Dopo diverse chiusure di attività commerciali in città registrate a fine 2019, il 2020 inizia con due nuove attività.

L’apertura di un minimarket alimentare con annessa macelleria islamica nei locali che per tanti anni furono sede de “Il Banconiere”, trasferitosi nel 2013 in via Roma, e l’insediamento di un negozio di abbigliamento a cura di una società svizzera al posto dell’ex fiorista accanto al bar Volta.

L’iniziativa di aprire una macelleria islamica nel cuore di piazza Volta, a due passi dal municipio , è di Fabio Cereda – 44 anni, residente a Olgiate - italiano convertito all’Islam quindici anni fa.

«In città vivono e lavorano diversi musulmani. In zona non c’è una macelleria islamica, bisogna spostarsi a Varese e a Como per trovarne. Ho pensato di colmare questo vuoto».

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA