Le strisce di viale Masia  Il cantiere slitta a ottobre
La situazione di viale Masia con cartelli, new jersey e sacchi di sabbia

Le strisce di viale Masia

Il cantiere slitta a ottobre

L’attraversamento rimane dov’è, almeno per ora - Lo ha annunciato il Comune: «Nuova segnaletica, ma i lavori si faranno con la ciclabile»

Como

Il progetto era pronto e la polizia locale aveva pubblicato, all’inizio di febbraio, anche un’ordinanza. Ma per la messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale di viale Masia, in passato protagonista di incidenti mortali, bisognerà aspettare.

Ieri il dirigente del settore Strade Pierantonio Lorini ha infatti spiegato che l’ordinanza «è stata revocata» poiché «l’intervento previsto, oltre ad essere costoso, andava in conflitto con l’ultima parte del progetto di realizzazione della pista ciclabile nell’ambito della Dorsale dei pellegrini». Questo vuol dire che «il cantiere partirà tra ottobre e novembre e durerà fino a primavera», ma «per il prossimo inverno i problemi dell’attraversamento pedonale saranno risolti». Nel provvedimento di revoca il comandante della polizia locale Donatello Ghezzo sottolinea di «ritenere che il riordino avrebbe accresciuto il livello di sicurezza dei pedoni in fase di attraversamento della carreggiata».

E nel frattempo? Attualmente l’ultimo tratto della strada è un insieme di transenne, lampeggianti, sacchetti di sabbia. «Dal punto di vista estetico - visuale - è intervenuto l’assessore ai Lavori pubblici Vincenzo Bella - già da domani (oggi, ndr) verranno avviati i lavori per la sistemazione della segnaletica e del passaggio pedonale in modo che sia ripristinato il decoro oltre alla visibilità delle strisce. Metteremo anche il limite di 30 all’ora sull’asfalto per fare in modo che le auto rallentino».

Il progetto definitivo, che rientra nel piano della ciclabile, avrebbe già dovuto essere avviato da tempo, ma era stato poi più volte rinviato. La nuova ipotesi temporale, come detto, è quella di ottobre. Nel dettaglio con un intervento di 450mila euro è prevista la realizzazione di una pista ciclabile sul lato destro di viale Masia, tra il marciapiede attuale e i parcheggi, che verranno traslati verso il centro della carreggiata. Resteranno invece immutati i posti sul lato sinistro.

Le corsie saranno ridotte dalle tre attuali (una viene però usata come scambio) a due di grandi dimensioni. All’incrocio in programma il restringimento dell’aiuola con la creazione di un passaggio pedonale protetto all’interno con semaforo pedonale a chiamata. Verrà di fatto traslato più avanti ed abolito quello tra il centro della carreggiata e il marciapiede sul lato sinistro in direzione centro. In questo modo i pedoni attraverseranno in due tranche e per le auto, essendoci il semaforo, non ci saranno più rischi dovuti all’abbagliametno del sole soprattutto nelle giornate dei primi mesi dell’anno.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA