L’incidente a Lomazzo  Era in fuga dalla polizia
L’incidente a Lomazzo (Foto by Alessandro Porro)

L’incidente a Lomazzo

Era in fuga dalla polizia

L’uomo, 33 anni, era a bordo del furgoncino

La fuga e poi l’incidente a Lomazzo. La Polizia di Stato di Como ha un uomo originario di Monza, 33 anni, residente in Provincia di Milano, con precedenti per reati contro il patrimonio, poiché resosi responsabile del reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Più nello specifico, nel pomeriggio di ieri giungeva alla Polizia la segnalazione di un furgone di colore bianco, modello Citroen jumpy, visto nella mattinata aggirarsi con fare sospetto presso il magazzino vendita Generi Di Monopolio, di via Scalabrini a Como.

La Squadra Mobile, dopo i dovuti accertamenti sul numero di targa, ha appurato che il furgone era in uso a soggetti con una lunga serie di precedenti per reati contro il patrimonio. Così effettuavano un servizio di controllo e in mattinata il furgone è stato individuato. Ma ha anche provato a fuggire.

Inseguiti per diversi chilometri, con l’ausilio delle volanti e della stradale, la fuga, aveva termine nel comune di Lomazzo, dove all’incrocio tra le vie Monte Generoso e Monte Bianco, il veicolo imboccava contromano la rotonda e si scontrava violentemente contro un automezzo pesante che giungeva in direzione opposta. All’interno del mezzo sono stati rinvenuti, numerosi arnesi utilizzati solitamente per commettere furti presso magazzini o abitazioni quali flessibili, trapani, cacciaviti, martelli e guanti. Sul posto interveniva anche personale della polizia locale di Lomazzo per i rilievi del caso.

Nessun ferito, fatta eccezione per i due sospetti che venivano trasportati al nosocomio Sant’Anna per le cure del caso. L’uomo alla guida del mezzo, che ha messo a repentaglio la vita delle persone lungo la strada dell’inseguimento è stato arrestato, in attesa del rito direttissimo. Entrambi sono stati poi denunciati per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA