Lungolago riaperto dopo i lavori Maroni: «Lago mai più nascosto»
Como l'area dei giardini a lago riaperta (Foto by Andrea Butti)

Lungolago riaperto dopo i lavori
Maroni: «Lago mai più nascosto»

Terminati i lavori di sistemazione della passeggiata.

E’ stato riaperto questo pomeriggio il lungolago di Como in seguito ai lavori effettuati dalla Regione Lombardia dopo la revoca del contratto all’impresa che avrebbe dovuto realizzare le paratie anti-esondazione. I lavori si sono conclusi in tempo e hanno consentito di riaprire gran parte della passeggiata che non era fruibile in parte dal 2008. Rimangono chiuse per motivi di sicurezza alcune parti interessate dal cantiere, fermo dal 2012. La riapertura ha carattere provvisorio, in attesa che la Regione Lombardia, che ha avocato a sè la competenza dell’opera, indica una nuova gara d’appalto per la realizzazione delle opere di difesa idraulica della città.

Mai piu’ il Lungolago di Como nascosto alla vista dei cittadini e dei turisti che qui arrivano da tutto il mondo per godere della sua straordinaria bellezza”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, lasciando Palazzo Cernezzi dove questo pomeriggio, insieme all’assessore Viviana Beccalossi e al sottosegretario Alessandro Fermi, ha simbolicamente riconsegnato il Lungolago al neo eletto primo cittadino, Mario Landriscina, dopo i lavori effettuati da Infrastrutture Lombarde.

Como il presidente della Regione Roberto Maroni con l'assessore Viaviana Beccalossi e il sindaco Mario Landriscina strappano simbolicamente il nastro che delimita il cantiere paratie ai giardini a lago

Como il presidente della Regione Roberto Maroni con l'assessore Viaviana Beccalossi e il sindaco Mario Landriscina strappano simbolicamente il nastro che delimita il cantiere paratie ai giardini a lago
(Foto by Andrea Butti)


© RIPRODUZIONE RISERVATA