Maltempo: allagamenti e frane ovunque

Acquazzone I temporali si sono abbattuti stanotte su gran parte della Provincia provocando gravi danni in diverse località: la via per San Fermo è al momento aperta con senso unico alternato, mentre la Lariana resterà chiusa probabilmente fino alle 12 di domani

Maltempo: allagamenti e frane ovunque
Como, via Torno questa mattina, dopo i forti temporali della notte

Un’altra notte da incubo per il territorio comasco, in un circolo vizioso a cui forse e purtroppo ci stiamo abituando: le temperature alte, il caldo afoso e poi, quando la pioggia arriva, un maltempo intenso che fa parlare di sé. Acquazzoni e temporali nelle scorse ore hanno infuriato su tutta la provincia, causando danni anche significativi della cui entità ci si sta rendendo conto questa mattina.

È iniziata con un cielo nero solcato da fulmini capaci di illuminare quasi a giorno le aree circostanti, su cui poi si sono scatenate le grandinate. Ma non una grandine qualsiasi: le foto e i video provenienti da San Fermo, Montano Lucino e Tavernola testimoniano la caduta di pezzi di ghiaccio di notevoli dimensioni, che hanno causato diversi danni soprattutto alle macchine parcheggiate all’esterno.

Non è finita qui, purtroppo: a Como, Blevio e Torno sono state segnalate frane a causa delle quali la Lariana è rimasta chiusa per tutto il giorno. Sono scene purtroppo già viste che raccontano di un territorio sempre più a rischio, soprattutto a causa della siccità che rende le piante meno forti e il terreno più cedevole, soggetto a frane e smottamenti nel caso di forte maltempo come quello di stanotte.

Fiume di detriti sulla Lariana a Blevio.

Blevio la Lariana ricoperta di fango. Video di Andrea Butti

Si segnala in particolare uno smottamento sulla via per San Fermo, dove al momento si può transitare con senso unico alternato gestito da un semaforo. Da Cavallasca invece arriva la notizia di case allagate a causa di una roggia tracimata in via Montagnola, strada che sale verso la Spina Verde: i carabinieri sono sul posto.

Nella notte il vento ha soffiato su Cernobbio, con violente raffiche e allarmi per strade allagate sono arrivati da Ponte Chiasso, Tavernola, con il pericolo dato da tutto ciò che questi veri e propri fiumi hanno trascinato con sé, dai sacchi della spazzatura a grandi rami. Non sono mancati anche i blackout in alcune zone della provincia e gli alberi caduti nel bel mezzo della strada. I vigili del fuoco e la protezione civile sono già all’opera per intervenire nelle zone maggiormente colpite dal maltempo, che per ora sembra dare una tregua al nostro territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA