Mattia salvò la madre   Premiato a Guanzate  il ragazzino eroe
Salvatore Zavaglia, Cinzia Negretti, Mattia Bellocchi e Marina Boselli

Mattia salvò la madre

Premiato a Guanzate

il ragazzino eroe

La donna era andata in arresto cardiaco e l’undicenne ha chiamato il 112 seguendo le indicazioni

Una targa al merito al giovanissimo Mattia Bellocchi che ha reso onore al suo paese. Il sindaco Cinzia Negretti ha premiato Mattia, un ragazzino minuto di undici anni e mezzo, ma con un cuore grande e così responsabile da avvertire i soccorsi per salvare la mamma in pericolo di vita.

Una drammatica esperienza, vissuta lo scorso ottobre, quando Mattia, che frequenta la prima media, ha chiamato il 112 appena ha visto la mamma riversa sul pavimento.

In quegli attimi ha dimostrato sangue freddo perché si è ricordato delle nozioni di primo soccorso, apprese l’anno prima dai volontari della Croce Azzurra di Cadorago. Da anni tengono un corso di pronto soccorso agli alunni della classe quinta della scuola primaria San Giovanni Bosco.

La Croce Azzurra è intervenuta nel giro di pochi minuti, assieme all’elisoccorso, salvando la vita alla donna, che era in arresto cardiaco. Ieri la mamma del ragazzino era seduta tra il pubblico in piazza Salvo D’Acquisto, commossa e orgogliosa del suo Mattia così come il papà e la nonna del ragazzino.

«È un bambino timido, l’orgoglio della sua nonna. Ha dimostrato grande coraggio. La mamma non stava bene. Mattia è riuscito con fermezza e lucidità a chiamare la Croce Azzurra. Ha aiutato la mamma seguendo le indicazioni degli operatori al telefono salvandole la vita» così il sindaco Negretti ha premiato il ragazzino che ad occhi bassi e con un bel sorriso ora che mamma sta bene, ha ricevuto la targa tra i calorosi applausi di tanti studenti della vicina scuola media presenti alla manifestazione.

Il riconoscimento del Comune oltre al piccolo eroe è andato ad una giovane musicista solo un po’ più grande, Marina Boselli, 21 anni, che ha reso onore a Guanzate nelle arti diventando un’apprezzata flicornista anche all’estero. Marina inizia lo studio dell’euphonium alla scuola media ad indirizzo musicale di Guanzate con il maestro Franco Arrigoni, quindi al “Liceo Musicale Teresa Ciceri” di Como.

Uno speciale riconoscimento anche ad un senior, Salvatore Zavaglia, eroe del quotidiano, che ha reso onore al paese, dedicando la sua vita ad un’attività artigiana, con grande dedizione e passione.

Venti borse di studio sono state assegnate dal Comune agli studenti guanzatesi che nel precedente anno scolastico si sono distinti per la loro bravura nei vari ordini di scuola.

A premiarli oltre al sindaco, il consiglio comunale dei ragazzi, a cui il primo cittadino ha rinnovato la promessa di realizzare un cineforum, come hanno chiesto i giovanissimi cittadini, quando l’auditorium tonerà agibile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA