Migrante con documenti falsi Fermata e arrestata al valico
Como migranti alla stazione ferroviaria di San Giovanni nel tentativo di prendere un treno per la Svizzera (Foto by Carlo Pozzoni)

Migrante con documenti falsi
Fermata e arrestata al valico

Giovane somala trovata con un permesso di soggiorno falso: portata in cella per la normativa antiterrorismo

E ora tra i migranti bloccati a Como che sperano di raggiungere la Germania attraverso la Svizzera arrivano pure i documenti falsi; chi li abbia procurati e a quale prezzo non si sa, di certo è che una giovane ragazza somala ieri ha tentato la fortuna presentandosi al valico con un permesso di soggiorno risultato falso ed è stata quindi arrestata sulla base della normativa antiterrorismo

La ragazza, 20 anni, è stata fermata al valico di Brogeda dalla polizia svizzera; viaggiava a bordo di un pullman diretto verso la Germania quando le guardie di confine elvetiche l’hanno sottoposta a controlli

La ragazza ha mostrato loro un permesso di soggiorno e un documento d’identità, ma le autorità elvetiche non l’hanno fatta passare e l’hanno riconsegnata agli agenti della polizia di frontiera

Sono stati i poliziotti italiani ad accertare che i documenti fossero falsi e ad arrestarla

© RIPRODUZIONE RISERVATA