Monte Bianco, non decolla  il reality con Zambrotta
Gianluca Zambrotta, il primo da destra, nel reality sul Monte Bianco

Monte Bianco, non decolla

il reality con Zambrotta

Il calciatore comasco nello show televisivo: la prima puntata non è piaciuta alla platea televisiva. All’ultimo posto di gradimento

Tanta attenzione sui social network, una “valanga” di polemiche ma il reality “Monte Bianco” - che vede tra i concorrenti anche l’ex calciatore comasco Gianluca Zambrotta - non sembra appassionare il pubblico. Secondo l’Auditel tra le sei reti generaliste Rai e Mediaset, il programma condotto da Caterina Balivo e ambientato in Valle d’Aosta è penultimo tra i più visti con 1.568.000 spettatori e share del 6.38%.

Nella serata di lunedì ha trionfato tra i telespettatori la fiction di Rai1 «Questo è il mio Paese», con 4.783.000 di contatti e share del 19.4%; secondo in classifica «I misteri di Laura», su Canale 5, con 2.296.000 di utenti e share del 9.52%; terza piazza per «Le Iene Show» su Italia 1 con 2.296.000 spettatori e share del 12.75%. L’adventure reality di Rai 2 «Monte Bianco» è superato anche dal programma di Rete 4 Quinta Colonna che colleziona 1.380.000 spettatori con share del 6.77%. Peggio del programma della Balivo fa solo «L’erba dei vicini» che è stato visto da 1.460.000 persone con share del 5.71%. Diverso il risultato online: su Twitter l’hashtag #MonteBianco è stato per quasi tutta la serata il più digitato dai frequentatori del social network, dove comunque le stroncature sono stato di molto superiori agli apprezzamenti.

La protagonista assoluta della trasmissione è stata Arisa; la cantante è stata quella che, più di tutti, ha messo alla prova la pazienza della sua guida, Matteo Calcamuggi ed è stata la prima concorrente eliminata. Il battesimo della montagna per i sette vip è stata una prova con cui hanno dovuto sfidare la paura del vuoto: dovevano calarsi per 70 metri dalla parete dei Titani, nell’alta Val Ferret. Quasi tutti ci hanno impiegato 1 o 2 minuti, Arisa più di 11, e non tifare per la sua goffaggine era difficile, non ridere vedendola scendere con le lacrime agli occhi impresa ardua. A guidare i concorrenti Caterina Balivo, ma soprattutto Simone Moro, a suo agio davanti alla macchina da presa quanto sugli Ottomila della terra.

Le altre squadre sono composte dalla guida Anna Toretta in gara con Stefano Maniscalco, karateka italiano, campione del mondo e vice campione d’Europa. Da Andrea Perrod e da Filippo Facci, giornalista di «Libero». Stefano De Giorgis con la modella brasiliana Dayane Mello; Roberto Rossi e l’attrice Jane Alexander e da Giovanna Mongilardi con - appunto - Gianluca Zambrotta.

Molte, come detto, le polemiche su questo reality sul Monte Bianco. In molti, a cominciare dai puristi dell’alpinismo, l’hanno interpretato come una banalizzazione della montagna. Più articolato e meno critico il giudizio del Cai nazionale, secondo il quale - in ogni caso - non c’è stata affatto una rappresentazione fumettistica della montagna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA