Picchiato e derubato in centro Giovane rapinatore in cella

Picchiato e derubato in centro
Giovane rapinatore in cella

Como: ragazzo aggredito ai portici Plinio. Caccia all’uomo in città: la polizia trova il responsabile e lo arresta

Aggredito, malmenato e rapinato di 50 euro sotto i portici Plinio. È successo nel tardo pomeriggio di ieri. Quando un ventenne, all’esterno del McDonald’s, è stato avvicinato da un suo coetaneo che lo ha preso per la giacca e lo ha trascinato in piazza Gobetti, dove ha iniziato a picchiarlo per derubarlo. Il rapinatore è riuscito a impossessarsi di una banconota di 50 euro che il giovane aveva in tasca nonché del telefono cellulare della sua vittima, telefono gettato a terra e mandato in frantumi per evitare che potessero essere chiamati i soccorsi.

E nonostante questo qualcuno ha chiamato immediatamente la polizia. Gli agenti della squadra volante sono prontamente intervenuti, ma del rapinatore ai Portici Plinio non c’era più traccia. A questo punto gli agenti hanno iniziato a cercarlo per il centro, con l’aiuto della vittima, che in effetti ha individuato l’aggressore all’altezza di piazza Vittoria. Qui gli agenti hanno fermato il sospettato e lo hanno portato in cella.


© RIPRODUZIONE RISERVATA