Polizia locale, 10 nuovi agenti  «Tutti trentenni e sulle strade»
Da sinistra Simone Zanello, Ester Vian, Marco Mangano, Matteo Cataldo, il comandante Donatello Ghezzo, Andrea Groppuso, Andrea Amatista, Luca Savino, Massimo Fadini, Antonio Vento e Alex Ciulla (Foto by Butti)

Polizia locale, 10 nuovi agenti

«Tutti trentenni e sulle strade»

Como. Assunti dopo il concorso, ma saranno in formazione per un anno - «Dobbiamo svecchiare il corpo e far fronte ai prossimi pensionamenti»

Como

Al concorso bandito dal Comune per l’assunzione con contratto di formazione a 12 mesi, si erano presentati 82 candidati. Al termine del processo di selezione, l’amministrazione comunale ha scelto i dieci nuovi agenti che andranno a rimpolpare le fila di un corpo che conta su 81 effettivi (più sei amministrativi), e la cui età media, prossima ai 55 anni, dà la misura di una operatività non proprio da centometristi.

«Avevamo bisogno di gente giovane e questi ragazzi, che hanno superato anche prove atletiche, sono tutti di età compresa tra i 25 e i 32 anni» è la presentazione che ne fa il comandante della polizia locale Donatello Ghezzo.

Sono ancora in addestramento: seguiranno un percorso che si snoda lungo 12 mesi, e che prevede due moduli teorici da seguire a Milano, alla scuola della Regione, tra maggio e giugno e successivamente in autunno, per complessive 274 ore. Apprenderanno anche l’uso delle armi.

Una sola ragazza ha superato la selezione. I dieci nuovi agenti arrivano da tutta Italia. Solo tre sono comaschi, tre arrivano da città del nord (Alessandria, Piacenza e Venezia), gli altri quattro dal sud: Reggio Calabria, Palermo e Napoli). Fra un anno, al termine del percorso di formazione, durante il quale saranno soggetti a valutazione, i dieci vedranno il proprio contratto trasformarsi in assunzione a tempo indeterminato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA